Educazione Aperta | Open Education Italia

Educazione Aperta | Open Education Italia

La rete italiana sull’Open Education

Chi siamo

Siamo una rete di persone che si occupa di Educazione Aperta. Promuoviamo l’Educazione Aperta in Italia, intesa in senso ampio, in piena connessione con aree come Open Data, scienza aperta, partecipazione civica, e con particolare attenzione all’impatto sociale di pratiche di educazione aperta.
La rete

Educazione Aperta Italia (Open Education Italy) è una rete di esperti, insegnanti, imprenditori, docenti, ricercatori, attivisti e studenti che mira a promuovere l’Educazione Aperta in Italia, intesa in senso ampio, in piena connessione con aree come Open Data, Open Educational Resources (OER), scienza aperta, partecipazione civica, e con particolare attenzione all’impatto sociale di pratiche di educazione aperta.

I membri attuali della rete sono questi.
La rete è aperta a nuove candidature, che possono essere espresse qui.

Immagine by Opensource.com – alcuni diritti riservati

Cosa intendiamo per Educazione Aperta?

Con l’espressione Educazione Aperta intendiamo quell’insieme di progetti e approcci educativi che mirano ad eliminare ogni barriera all’accesso e alla fruizione del processo educativo, in cui la conoscenza, i contenuti, le metodologie didattiche, le infrastrutture e gli strumenti sono condivisi in modo gratuito e trasparente. L’educazione aperta si basa sulla possibilità di rendere disponibili Risorse Didattiche Educative Aperte (in inglese OER, Open Educational Resources), materiali didattici, tipicamente in formato digitale, resi disponibili con licenze che ne permettono il riutilizzo, la modifica e la distribuzione.

Cosa facciamo?

  • Facilitiamo la collaborazione nell’ambito della educazione aperta tra esperti e istituzioni di differenti settori (scuola, università, pubblica amministrazione, associazioni, musei, biblioteche, etc.) a livello nazionale, così come con iniziative internazionali.
  • Esploriamo, valorizziamo, trasferiamo e in alcuni casi creiamo pratiche innovative nell’ambito della educazione aperta.
  • Studiamo le potenzialità degli approcci aperti in molteplici ambiti (insegnamento, editoria, ricerca…)  nell’ottica di diffondere una cultura della condivisione tramite  approcci aperti.
  • Dialoghiamo con i decision maker nazionali e internazionali affinché i principi dell’educazione aperta vengano adottati in maniera diffusa e, se possibile, istituzionale.

Policy e funzionamento della rete

  1. Educazione Aperta Italia è una comunità di pratica senza alcun fine di lucro.
  2. I partecipanti collaborano (online e tramite incontri periodici) attraverso la condivisione di idee, esperienze e risorse nel rispetto dei diritti individuali e collettivi come definiti per legge e della proprietà intellettuale.
  3. Educazione Aperta Italia non ha eletto dei portavoce. Il gruppo dei membri più attivi, definito su base volontaria e costantemente aggiornato, è responsabile della moderazione della discussione nella mailing list, dell’aggiornamento del sito www.educazioneaperta.eu e della tutela dei dati personali delle persone che entrano in contatto con la comunità e della condivisione di informazioni su iniziative di interesse per la comunità.

Principi e valori della rete

I partecipanti si riconoscono nei seguenti principi e valori:

  1. L’obiettivo di un sistema educativo deve essere quello di abbattere tutte le barriere non necessarie all’accesso, fruizione e completamento di attività educative e formative, nel rispetto della legge e delle inclinazioni personali;
  2. L’accesso alle risorse educative è una questione di giustizia sociale e il diritto all’istruzione viene garantito della carte internazionali sui diritti umani e dalla Costituzione della Repubblica Italiana nell’art. 34;
  3. Il digitale offre innovative e potenziali opportunità per l’istruzione a tutti i livelli, nell’ottica dell’apprendimento continuo (Lifelong Learning): la nostra rete si impegna a far sì che tali potenzialità siano quanto più possibile indirizzate a uno sviluppo equo di tutti i livelli della società, privilegiando le iniziative di carattere pubblico e supportando l’apertura delle risorse educative come strumento per un accesso libero e per quanto possibile gratuito all’istruzione.
Partecipanti

Educazione Aperta Italia è una comunità  è una comunità di esperti, insegnanti, imprenditori, docenti, ricercatori, attivisti e studenti che mira a promuovere l’Educazione Aperta in Italia.

Per chi volesse partecipare, consigliamo di leggere i nostri principi qui.

Vuoi partecipare?

Per accedere alla rete e seguire le comunicazione tramite la mailing list, è sufficiente inviare un messaggio a openeducationitalia+subscribe@googlegroups[dot]com e presentarsi brevemente al gruppo, raccontando le proprie attività in ambito open education, condividendo idee e proposte da sviluppare insieme.

Quello che segue è l’elenco delle persone che attualmente fanno parte della rete, dall’ultimo iscritto fino al primo, quindi in ordine cronologico inverso.

Progetti e risorse

Educazione Aperta Italia supporta iniziative nazionali ed internazionali nell’ambito dell’educazione aperta e delle OER: i questa pagina sono segnalate alcune delle iniziative che vedono coinvolti i membri della rete a titolo personale o con le proprie istituzioni di riferimento.

Spesso i progetti portati avanti sono iniziative congiunte di più membri, frequentemente supportate da programmi di finanziamento dell’Unione Europea quali Erasmus+ e H2020.

La rete

Educazione Aperta Italia (Open Education Italy) è una rete di esperti, insegnanti, imprenditori, docenti, ricercatori, attivisti e studenti che mira a promuovere l’Educazione Aperta in Italia, intesa in senso ampio, in piena connessione con aree come Open Data, Open Educational Resources (OER), scienza aperta, partecipazione civica, e con particolare attenzione all’impatto sociale di pratiche di educazione aperta.

I membri attuali della rete sono questi.
La rete è aperta a nuove candidature, che possono essere espresse qui.

Immagine by Opensource.com – alcuni diritti riservati

Cosa intendiamo per Educazione Aperta?

Con l’espressione Educazione Aperta intendiamo quell’insieme di progetti e approcci educativi che mirano ad eliminare ogni barriera all’accesso e alla fruizione del processo educativo, in cui la conoscenza, i contenuti, le metodologie didattiche, le infrastrutture e gli strumenti sono condivisi in modo gratuito e trasparente. L’educazione aperta si basa sulla possibilità di rendere disponibili Risorse Didattiche Educative Aperte (in inglese OER, Open Educational Resources), materiali didattici, tipicamente in formato digitale, resi disponibili con licenze che ne permettono il riutilizzo, la modifica e la distribuzione.

Cosa facciamo?

  • Facilitiamo la collaborazione nell’ambito della educazione aperta tra esperti e istituzioni di differenti settori (scuola, università, pubblica amministrazione, associazioni, musei, biblioteche, etc.) a livello nazionale, così come con iniziative internazionali.
  • Esploriamo, valorizziamo, trasferiamo e in alcuni casi creiamo pratiche innovative nell’ambito della educazione aperta.
  • Studiamo le potenzialità degli approcci aperti in molteplici ambiti (insegnamento, editoria, ricerca…)  nell’ottica di diffondere una cultura della condivisione tramite  approcci aperti.
  • Dialoghiamo con i decision maker nazionali e internazionali affinché i principi dell’educazione aperta vengano adottati in maniera diffusa e, se possibile, istituzionale.

Policy e funzionamento della rete

  1. Educazione Aperta Italia è una comunità di pratica senza alcun fine di lucro.
  2. I partecipanti collaborano (online e tramite incontri periodici) attraverso la condivisione di idee, esperienze e risorse nel rispetto dei diritti individuali e collettivi come definiti per legge e della proprietà intellettuale.
  3. Educazione Aperta Italia non ha eletto dei portavoce. Il gruppo dei membri più attivi, definito su base volontaria e costantemente aggiornato, è responsabile della moderazione della discussione nella mailing list, dell’aggiornamento del sito www.educazioneaperta.eu e della tutela dei dati personali delle persone che entrano in contatto con la comunità e della condivisione di informazioni su iniziative di interesse per la comunità.

Principi e valori della rete

I partecipanti si riconoscono nei seguenti principi e valori:

  1. L’obiettivo di un sistema educativo deve essere quello di abbattere tutte le barriere non necessarie all’accesso, fruizione e completamento di attività educative e formative, nel rispetto della legge e delle inclinazioni personali;
  2. L’accesso alle risorse educative è una questione di giustizia sociale e il diritto all’istruzione viene garantito della carte internazionali sui diritti umani e dalla Costituzione della Repubblica Italiana nell’art. 34;
  3. Il digitale offre innovative e potenziali opportunità per l’istruzione a tutti i livelli, nell’ottica dell’apprendimento continuo (Lifelong Learning): la nostra rete si impegna a far sì che tali potenzialità siano quanto più possibile indirizzate a uno sviluppo equo di tutti i livelli della società, privilegiando le iniziative di carattere pubblico e supportando l’apertura delle risorse educative come strumento per un accesso libero e per quanto possibile gratuito all’istruzione.

News

EducazioneAperta si riunisce a OEGlobal a Milano a Novembre 2019
Il prossimo incontro della rete Educazione Aperta avrà luogo il 25 Novembre 2019, subito prima dell'inizio della Conferenza OEGlobal 2019...
Continua "EducazioneAperta si riunisce a OEGlobal a Milano a Novembre 2019"
21 gennaio 2019: seminario della rete a Bologna
Il 21 gennaio 2019 la rete Educazione Aperta Italia organizza un seminario a Bologna aperto a tutti i propri membri e...
Continua "21 gennaio 2019: seminario della rete a Bologna"
Women’s digital right to the city: Open Data Day 2018 in Bologna
Orlando Association, Open Education Italy and the Digital Agenda Department of the City of Bologna promoted the local Open Data...
Continua "Women’s digital right to the city: Open Data Day 2018 in Bologna"
OPEN DATA DAY 2018 – DONNE & DATI
Le correlazioni pericolose, le disuguaglianze strutturali #odd2018 #Bologna #odd2018Bologna  Siete tutti invitati all'appuntamento annuale e internazionale sugli Open Data a Bologna! A Bologna Educazione...
Continua "OPEN DATA DAY 2018 – DONNE & DATI"
Progetto ODa
News: Workshop organizzato nella EDEN 27th Annual Conference “EXPLORING THE MICRO, MESO AND MACRO”. Navigating between dimensions in the digital learning landscape. Genova, 17-20 Giugno 2018. Link: “Open Educational Resource per la progettazione di unità didattiche con l’uso di Open Data” (English Version – Versione Italiana in preparazione).
Continua "Progetto ODa"
Fotografie libere per i beni culturali
[ripubblichiamo la buona notizia diffusa dal Movimento a favore della riproduzione libera e gratuita delle fonti documentarie in archivi e...
Continua "Fotografie libere per i beni culturali"
ICEM 2017, Napoli, 21-22 Settembre 2017
L'Università Federico II di Napoli organizza il 21 e 22 Settembre 2017 la Conferenza ICEM con il titolo "Digital Universities...
Continua "ICEM 2017, Napoli, 21-22 Settembre 2017"
Evento finale di CommonSpaces, Roma, 28 Giugno 2017
L'evento finale del progetto CommonSpaces "Esperienze di Open Education basate su apprendimento e mentoring collaborativo tra università e mondo del lavoro"...
Continua "Evento finale di CommonSpaces, Roma, 28 Giugno 2017"
Seminario “Educazione aperta per il cambiamento sociale in Italia”, Bologna, 23 Marzo 2017
Durante il Seminario “Educazione aperta per il cambiamento sociale in Italia” (Bologna, 23 Marzo 2017), organizzato da Open Education Working...
Continua "Seminario “Educazione aperta per il cambiamento sociale in Italia”, Bologna, 23 Marzo 2017"

Partecipanti

EducazioneAperta si riunisce a OEGlobal a Milano a Novembre 2019

Il prossimo incontro della rete Educazione Aperta avrà luogo il 25 Novembre 2019, subito prima dell’inizio della Conferenza OEGlobal 2019 organizzata dal Politecnico di Milano in collaborazione con l’Open Education Consortium. L’incontro, aperto a tutti gli interessati, sarà un occasione per fare il punto sulle attività della rete e per …

OPEN DATA DAY 2018 – DONNE & DATI

Le correlazioni pericolose, le disuguaglianze strutturali #odd2018 #Bologna #odd2018Bologna  Siete tutti invitati all’appuntamento annuale e internazionale sugli Open Data a Bologna! A Bologna Educazione Aperta Italia e l’Associazione Orlando, in Collaborazione con il Comune di Bologna, in preparazione all’appuntamento dell’8 marzo, hanno deciso di approfondire la dimensione di genere dei dati e per capire quali domande …

EMMA – l’accesso multilingue ai MOOC europei

L’European Multiple MOOC Aggregator, in acronimo EMMA (www.europeanmooc.eu), è un progetto nato da un’azione pilota finanziata dall’Unione Europea con l’obiettivo di supportare la sperimentazione su larga scala di MOOC in diverse discipline e lingue. EMMA offre un portfolio di corsi gratuiti e aperti a tutti, in più lingue, di diverse università europee, …

Inclusione.it

Inclusione.it è un sito che raccoglie e propone software di libero utilizzo e opensource a supporto di una didattica inclusiva. In particolare, sono presenti “Guide operative” rivolte a studenti con Disturbi Specifici di Apprendimento (DSA) allo scopo di orientarli nella scelta di strumenti compensativi tecnologici.   Contatto: Enrico Angeli Emili

Canale YouTube del Dipartimento di Scienze dell’educazione, Università di Bologna.

Il canale YouTube del Dipartimento di Scienze dell’educazione dell’Università di Bologna  contiene circa 250 video di ricerca e didattica, tutti rigorosamente open, e vanta più di 250.000 visualizzazioni. Si segnalano in particolare le seguenti playlist: Ricerca: video prodotti per la ricerca scientifica (documentazioni, presentazioni, interviste) Convegni/Lezioni:  interventi a convegni, lezioni registrate …